Nato e cresciuto a Torino, ho ereditato la passione per la mia citta’ natale sin da piccolo grazie al mio nonno materno, mi piaceva quando mi portava ai musei e trovavo interessanti i racconti della Torino di un tempo, di come era la citta’ ai suoi tempi.

Crescendo ho iniziato a cercale e leggere tutto quello che trovavo su Torino, verificando al megli odelle mie possibilita’ le fonti e l’attendibilita’.

Mia madre ha alimentato il mio interesse e la mia passione e mio padre e’ sempre stato disponibile ad ascoltare tutto quello che scoprivo su questa affascinante citta’.

La mia non e’ una professione (da quasi vent’anni mi occupo di software per centraline controllo motore), non cerco un profittto, non mi voglio mettere in competizione con storici, esperti di arte e architettura o guide turistiche che sicuramente conoscono molto meglio la materia.

Ho sempre messo a disposizione la mia conoscenza in modo gratuito e disinteressato, per me la cosa importante è far conoscere Torino in tutti i suoi aspetti, provare a mantenere vive le storie, le tradizioni, le sensazioni, quegli Angoli nascosti, che la nostra frenetica società non ci permette di assaporare nella giusta prospettiva.

Per circa dieci anni ho vissuto all’estero. Durante questo periodo ho patito parecchio la nostalgia di Torino. Mi è mancato soprattutto la possibilità di far notare o raccontare qualcosa di insolito ad una coppia di turisti (o torinesi) che sta rimirando una piazza, un palazzo, una via.

Quindi, per non dimenticare Torino, perché io non mi dimenticassi di Torino e perché Torino non si dimenticasse di me, ecco l’idea di far nascere questo sito che sicuramente mi ha aiutato a farmi sentire più vicino alla mia città.

Rientrato definitivamente a Torino a fine 2022 ho deciso di mantenere ed ampliare il sito, mettendomi a disposizione di chiunque voglia fare una passeggiata in città, visitando Torino attraverso un viaggio affascinante ed indimenticabile.

Buone cose.

Pier